CONVERGENZA FRA REGIONE LIGURIA E GOVERNO SUL TERZO VALICO

Si è svolta il 27 ottobre una visita istituzionale ai cantieri del Terzo Valico sul versante ligure, nel corso della quale il commissario di governo Iolanda Romano ha sottolineato l’importanza della collaborazione e della convergenza di visione di tutti i soggetti per la realizzazione dell’opera: “Siamo impegnati per rispettare la scadenza del 2022 per l’attivazione della nuova linea. Rompere l’isolamento della Liguria è uno degli elementi su cui ruota Connettere l’Italia, la strategia del ministero delle Infrastrutture che punta a far diventare il nostro paese il porto dell’Europa sul Mediterraneo. Una volontà testimoniata dall’entità degli investimenti in infrastrutture concentrati sul territorio ligure”.

Oltre  al commissario Romano hanno partecipato alla visita il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, l’assessore regionale alle infrastrutture Giacomo Giampedrone, il sindaco di Genova Marco Bucci, la responsabile di progetto Rfi Daniela Lezzi, l’amministratore straordinario di Cociv Marco Rettighieri e il direttore di Cociv Nicola Meistro. 

“L’avanzamento lavori constatato questa mattina - ha aggiunto il commissario - è la migliore dimostrazione di quanto possa fare l’impegno di tutte le parti verso un comune obiettivo. Desidero ringraziare la Regione Liguria, a partire dal suo governatore e dai suoi assessori, per aver creduto nell’importanza strategica di quello che il presidente Toti ha già ribattezzato il treno del futuro”.

Nel corso della visita è stato evidenziato il valore occupazionale dell’opera, che porterà entro il 2019 un aumento della forza lavoro importante per il territorio, con un picco di oltre  2.500 addetti tra maestranze e impiegati diretti e indiretti.  La visita è stata concentrata sul cantiere di Fegino, dove si sta lavorando all’imbocco sud della galleria di Valico. Qui, oltre a quelli dell’interconnessione con il porto di Voltri/Prà, sono partiti anche i lavori della galleria di Valico che sarà la più lunga d’Italia (27 Km).  La galleria di Valico vedrà aperti 20 fronti di scavo: 4 fronti, 2 verso nord e 2 verso sud, in ciascuna delle 4 finestre, già ultimate.