CORRIDOIO RENO-ALPI: GLI INVESTIMENTI SULLE LINEE FERROVIARIE ESISTENTI

Il sito terzovalico.mit.gov.it si è arricchito di nuovi contenuti e fra questi un aggiornamento degli interventi previsti sulla rete ferroviaria esistente per migliorarne le prestazioni lungo tutta la parte italiana del corridoio europeo Reno-Alpi, di cui il Terzo Valico rappresenta l’ultimo tassello a sud.

A nord della nuova linea in costruzione Rfi ha già programmato interventi sulle linee esistenti, con adeguamento dell’infrastruttura e potenziamento della tecnologia, per 1,57 miliardi di euro, dei quali  631 milioni di euro già finanziati. In particolare sono in corso di realizzazione, per un valore complessivo di opere di oltre 400 milioni di euro:

  • l’adeguamento a sagoma PC80 (dimensione delle gallerie) delle linee Chiasso e Luino; 
  • l’adeguamento a modulo 750 metri (lunghezza massima dei convogli) delle linee Sempione via Arona e Borgomanero, Chiasso, Luino e Milano/Novara-Genova (intervento per fasi); 
  • l’adeguamento tecnologico delle linee Milano-Chiasso e Luino (intervento per fasi). 

Con le altre risorse disponibili sono pianificati ulteriori interventi di potenziamento tecnologico e prestazionale del corridoio. Sono inoltre previsti interventi per la velocizzazione delle linee ferroviarie Genova-Milano e Genova-Torino per 321 milioni di euro, di cui 165 finanziati.

All’estremità sud del Terzo Valico il piano delle ferrovie mira a ottimizzare il sistema ferroviario esistente per incrementare il trasporto merci da e per i porti liguri. In particolare sono previsti a cura di Rfi il potenziamento dei collegamenti ferroviari del porto di Genova (impianto di Genova Campasso) con un costo interamente finanziato di 26 milioni di euro e il potenziamento infrastrutturale del nodo ferroviario di Genova Voltri-Brignole, con un costo interamente finanziato di 642 milioni di euro.

Fra le altre novità del sito segnaliamo: l’aggiornamento a fine dicembre 2017 della mappa interattiva con l’avanzamento di tutti i cantieri di linea e di viabilità; le pagine dedicate a Connettere l’Italia, il quadro strategico di riferimento del ministero delle Infrastrutture e trasporti e al Codice di scavo per operare in sicurezza anche in presenza di rocce contenenti amianto; la nuova sezione Eventi, con pagine dedicate alle principali iniziative pubbliche organizzate dall’inizio del mandato del commissario di governo Iolanda Romano nel 2016.