Connettere l’Italia, Trasporti e Logistica in un paese che cambia: la presentazione del libro

Sarà presentato a Roma lunedì 9 aprile da Graziano Delrio e da un panel di esperti il libro “Connettere l’Italia, Trasporti e Logistica in un paese che cambia”. L’appuntamento è fissato per le 10,30 al Tempio di Adriano, in Piazza di Pietra. Con Graziano Delrio  interverranno Domenico Arcuri, Lorenzo Bellicini, Ennio Cascetta, Mimmo Carrieri, Patrizia Gabellini, Stefan Pan ed Edoardo Zanchini. Saranno presenti gli autori Angela Bergantino, Andrea Boitani, Giuseppe Catalano, Pierluigi Coppola, Maurizio Maresca, Vittorio Marzano, Vito Mauro e Ivano Russo.

“Connettere l’Italia” è stato l’inizio di un nuovo cammino, un percorso di lungo periodo per rafforzare le connessioni dell’Italia con l’Europa e il mondo e migliorare le sue reti di mobilità, nel rispetto della sostenibilità economica, ambientale e sociale. E' l’identità che racchiude la strategia e i programmi di intervento messi in campo dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per dare all’Italia una politica moderna, decisiva per lo sviluppo del Paese e per la vita quotidiana dei suoi cittadini.
La geografia è destino, spiega Graziano Delrio, e il destino dell’Italia deriva dalla sua collocazione fisica: vista dall’Europa, guardando da Nord verso Sud, l’Italia è semplicemente un lunghissimo e frastagliato molo naturale, un ponte che si slancia al centro del Mar Mediterraneo: “Non abbiamo voluto imitare le strategie di altri ma trovare la nostra peculiare strada verso la modernità, perché l’Italia ha un suo destino particolare”.

Il libro, edito da Franco Angeli, racconta cosa si è scelto di fare negli ultimi tre anni al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e perché, quale la visione del futuro, i programmi, i progetti e le risorse investite e impegnate guardando al traguardo del 2030. Questa pubblicazione inaugura una serie di volumi di studio e ricerche di RAM, Logistica, Infrastrutture e Trasporti Spa.

(fonte Ferpress)

SCARICA IL PROGRAMMA