Due regioni, 14 comuni


Il territorio attraversato dal tracciato del Terzo Valico è costituito dalla parte meridionale dell’alessandrino (alte valli appenniniche Val Lemme e Val Borbera, novese, piana di Alessandria), dall’alta Val Polcevera, delimitata a nord da un tratto appenninico con i passi della Bocchetta, dei Giovi e di Creto, e dal fondovalle del fiume Polcevera. 

Dal punto di vista amministrativo la realizzazione della nuova linea coinvolge i territori di due regioni, la Liguria e il Piemonte e di 14 comuni. Questi comuni, che a seconda dei casi sono interessati dai cantieri, dai campi base, dal deposito dei materiali di scavo, dal traffico dei mezzi di cantiere o anche da tutte e quattro le cose o solo alcune, sono: 
  • 3 in provincia di Genova, Campomorone, Ceranesi, Genova; 
  • 11 in provincia di Alessandria, Alessandria, Arquata Scrivia, Carrosio, Fraconalto, Gavi, Novi Ligure, Pozzolo Formigaro, Serravalle Scrivia, Tortona, Vignole Borbera, Voltaggio. 

Questi 14 comuni partecipano ai due Tavoli dei sindaci (liguri e piemontesi) coordinati dal Commissario di Governo per il Terzo Valico rispettivamente con il Prefetto di Genova e l’Assessore alle Infrastrutture della Regione Piemonte. 

 Il Terzo Valico è un’opera prevalentemente in galleria – 37 chilometri su 53 totali – senza fermate intermedie, per cui a lavori finiti la nuova linea sarà visibile nel paesaggio in pochi punti: all’imbocco delle gallerie nel comune di Genova, nel tratto aperto in area Libarna fra le gallerie di Valico e Serravalle, nei tratti all’aperto nei comuni di Pozzolo Formigaro, Tortona e Novi Ligure nel caso venga eliminato il cosiddetto “shunt”, previsto in galleria artificiale. Durante i lavori tuttavia, fino quindi al 2021, l’impatto dei cantieri per le opere di linea e le opere di viabilità complementari è importante su tutto il territorio attraversato. 
Vi sono poi alcuni altri comuni che sono interessati dal Terzo Valico in quanto sul loro territorio si trovano siti di deposito delle terre da scavo attualmente utilizzati o che lo saranno in futuro: Castiglione Chiavarese e Ne nella Città metropolitana di Genova, Cairo Montenotte, Toirano e Stella in provincia di Savona.

Seleziona il comune che ti interessa