Un progetto di sviluppo per l’alessandrino


Il 12 settembre 2016 ad Alessandria il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti (Mit), la Regione Piemonte, RFI, la Provincia di Alessandria e 11 comuni dell’alessandrino hanno firmato un Protocollo d’intesa per la realizzazione di un progetto condiviso di sviluppo del territorio piemontese attraversato dal Terzo Valico. Obiettivo: sfruttare le opportunità generate dalla nuova linea ferroviaria per promuovere lo sviluppo economico, sociale, ambientale e turistico dei comuni coinvolti. 

La redazione del progetto sarà coordinata dal Commissario di Governo secondo questi criteri: favorire interventi che promuovano lo sviluppo economico del territorio a scala sovracomunale, privilegiare gli interventi nelle aree maggiormente interessate dai cantieri e localizzarli in base a un’equa ripartizione delle risorse, tenendo conto delle opere già realizzate o già oggetto di accordi. 

Il progetto sarà costruito insieme alle istituzioni locali e con la partecipazione dei cittadini e degli operatori economici locali. Primo passo sostanziale, oltre ad una serie di incontri di ascolto sul territorio avviati a luglio 2016 e tuttora in corso, è stata l’organizzazione dell’evento 60 milioni di opportunità. Lo sviluppo del territorio: discutiamone insieme che si è svolto ad Alessandria il 29 ottobre 2016 con la tecnica Ost (Open Space Technology), finalizzata a facilitare la partecipazione dei cittadini alla discussione. 

Sotto la supervisione del Commissario, la Regione Piemonte sosterrà i comuni interessati nella ricerca di fondi per attività sul territorio e per interventi di riduzione del rischio idrogeologico presso la Struttura tecnica di missione del governo ItaliaSicura. Da parte sua RFI sta già valutando possibili interventi sia di potenziamento infrastrutturale e tecnologico delle linee ferroviarie esistenti Milano-Genova e Torino-Genova, sia di miglioramento delle stazioni con la possibilità di sottoscrivere comodati d’uso con i comuni per attività di interesse pubblico.

TAPPE DEL PROGETTO CONDIVISO DI SVILUPPO

  • Firma del Protocollo d’intesa e incontri di ascolto del territorio:Settembre 2016
  • Evento partecipativo Ost a Alessandria e condivisione obiettivi:Ottobre 2016
  • Studio di prefattibilità Presentazione pubblica del progetto e proposta al Cipe:Inizio 2017