On line il sito del Commissario di Governo per il Terzo Valico

È on line il sito commissarioterzovalico.mit.gov.it che, in linea con il mandato del Commissario Iolanda Romano, ha l’obiettivo di accompagnare la realizzazione del Terzo Valico garantendo l’interesse pubblico. 

Questo significa che le tante e complesse informazioni necessarie per comprendere appieno tutti gli aspetti della nuova linea, con particolare riferimento alla tutela dell’ambiente e alle ricadute sul territorio interessato, sono state raccolte e organizzate sulla base di alcuni principali criteri:

  • la trasparenza, tutte le informazioni sono controllabili, anche attraverso la possibilità di scaricare i documenti di riferimento,
  • l’indipendenza, il Commissario è nominato e agisce per conto del Governo in autonomia rispetto ai soggetti che realizzano l’opera: Rete Ferroviaria Italiana, la società pubblica dello Stato che realizza l’opera e il consorzio di imprese private (Cociv) a cui RFI ha affidato l’esecuzione. Il Commissario si avvale del contributo di esperti per verificare la completezza, l’attendibilità e l’accuratezza delle informazioni pubblicate sul sito,
  • la chiarezza, il sito si rivolge principalmente ai cittadini e per questo il linguaggio utilizzato, pur trattando principalmente questioni tecniche, è quanto più possibile divulgativo senza che questo vada a scapito della precisione delle informazioni. 

Il sito è diviso in sei sezioniIl Terzo Valico, L’opera, I cantieri, L’ambiente, Il territorio, Il Commissario di Governo – ciascuna delle quali è organizzata in una serie di pagine dedicate a temi specifici. Si tratta di una prima release che verrà via via arricchita di ulteriori approfondimenti e aggiornamenti.

L’ascolto e il dialogo con il territorio è alla base del metodo di lavoro del Commissario e per questo il sito cerca di privilegiare il punto di vista di chi vive e lavora nei comuni interessati dal Terzo Valico e non, come spesso avviene quando si racconta una grande opera, il punto di vista di chi l’ha progettata o la realizza. Ne è un esempio il doppio livello possibile di navigazione: per argomento generale – i cantieri, i siti di deposito, l’amianto, eccetera – oppure per ciascuno dei 14 comuni interessati (tre liguri, 11 della provincia di Alessandria), così che sia immediato il quadro di come il Terzo Valico impatta su ogni singolo territorio amministrativo.

Un’altra caratteristica del sito è la mappa interattiva dove tutti i cantieri, sia di linea che di viabilità, i campi base e i siti di deposito autorizzati sono localizzati sul territorio e abbinati a informazioni che verranno via via arricchite oltre che naturalmente aggiornate.

Infine, ma non meno importante, i dati sul rilevamento di amianto sui cantieri e siti di deposito, trasmessi automaticamente dalla banca dati Sigmap sul sito dell’Osservatorio Ambientale Terzo Valico prossimamente saranno disponibili anche sul sito del Commissario e anche in questo caso con una doppia modalità di accesso: o dalla pagina del singolo comune che ospita cantieri o siti di deposito, oppure dalla sezione L’ambiente, dove una mappa interattiva riporterà l’ubicazione di tutti i punti di rilevamento del Terzo Valico.

Per commenti o suggerimenti su come rendere il sito ancora più vicino al cittadino scrivete a infopoint.tvg@mit.gov.it.