GENOVA: INAUGURATA LA NUOVA VIABILITÀ CHIARAVAGNA- BORZOLI -ERZELLI

La nuova viabilità Chiaravagna-Borzoli-Erzelli è un’opera accessoria dei lavori della linea ferroviaria del Terzo Valico. Quello inaugurato oggi è un sistema di gallerie che collega il casello autostradale in corrispondenza dell’aeroporto di Genova e la val Chiaravagna, con un percorso lungo in totale 1.810 metri e che aiuterà ad alleggerire sensibilmente i flussi veicolari nelle zone maggiormente popolate di Sestri Ponente, producendo benefici per la vivibilità della città. L’opera permette infatti di eliminare dal centro abitato il transito di circa 185 veicoli pesanti/ora.

Il costo dell’intervento è stato di circa 53 milioni di euro e i lavori sono durati 40 mesi. Il nuovo collegamento tra l’aeroporto di Genova e la val Chiaravagna è così suddiviso: 630 metri, di cui 315 di galleria, tra via Borzoli e via Chiaravagna e un secondo tratto, tra via Borzoli e il casello autostradale, di 1.180 metri di cui 977 costituiti da due tunnel.  Il più lungo dei due, circa il 850 metri, ha richiesto particolari soluzioni tecniche con interventi ingegneristici di eccellenza: si è proceduto con lo scavo tra le due gallerie autostradali e la zona sovrastante, fortemente urbanizzata, attività che ha richiesto monitoraggi costanti delle strutture adiacenti.

“È un’opera attesissima dalla popolazione”, ha detto il vicesindaco Stefano Bernini, “perché trasferisce il traffico pesante, generato dalle attività produttive della zona, su un’arteria collegata direttamente al casello autostradale. Ciò permette di liberare il centro abitato con ricadute positive sulla vivibilità dei quartieri”.